LIBRI|28 novembre 2011 00:10

Risate e fantasia nelle peripezie della gatta Panino Panino

Le avventure di un variegato gruppo di amici ne “La Mummiona e altre storiedi Nicoletta Santini(Prospettiva Editrice)

La gatta Panino Panino, il ragno Astolfo, il cane Rocco e lo scheletro Scheo. Sono i compagni di viaggio che Nicoletta Santini ha scelto per animare il suo La Mummiona e altre storie. Le avventure della gatta Panino Panino (Prospettiva Editrice, pp. 138, € 10,00), un libro che sicuramente è stato scritto per divertire adulti e bambini. I protagonisti delle vicende narrate costituiscono di certo un gruppo ben assortito che, insieme, attraverserà mondi e situazioni paradossali, senza mai perdere il buonumore.

SANTINI MUMMIONASono viaggi incredibili quelli in cui la gatta Panino Panino trascina i suoi strampalati amici: sfuggire a un’enorme mummia all’interno di una piramide nel deserto, incontrare un topolino sapientone, intrappolare uno spiritello in un vaso, fuggire da inquietanti gatti-zombi e da un intraprendente corteggiatore. I dialoghi ritmati e incalzanti fra i personaggi sono la vera anima del libro: grazie a una padronanza invidiabile della lingua italiana, creano un’atmosfera allegra ed esilarante. Ogni protagonista diverrà fin da subito individuabile perché caratterizzato da peculiarità tutte sue: Astolfo, per esempio, appare fin da subito un ragno brontolone ma molto curioso, mentre Scheo fa mostra della propria vena aristocratica esprimendosi in rima come un sommo poeta.

Sono favole moderne quelle raccontate dalla Santini, perfettamente in linea col mondo contemporaneo ma non per questo meno magiche. La narrazione è fluida e scorrevole, grazie a un linguaggio semplice ma curato, ed è intervallata da illustrazioni della stessa autrice. Tanto humor, quindi, nelle vicende mirabolanti di questo insolito gruppo di amici. Adulti e bambini si divertiranno a immaginare i personaggi, a riconoscerli dai dialoghi e a sorprendersi dell’imprevedibilità delle vicende. Un libro scritto, quindi, non solo per far divertire i più piccini, ma anche per abituarli a un corretto uso della lingua italiana. Per i grandi, invece, rappresenta un’ottima occasione per passare una bella serata tra risate e complicità.

Nicoletta Santini è una pittrice surrealista. Dipinge con varie tecniche su diversi supporti per creare rappresentazioni evocative della relazione colore-luce. Partecipa attivamente alla vita artistica nazionale con mostre personali e collettive, ottenendo riscontri critici positivi. I suoi lavori sono presso collezioni private e pubbliche. Altra sua passione è la scrittura, che l’ha portata a vincere diversi premi letterari, tra cui il “Lorenzo Montano Anterem”.

L’immagine: la copertina del libro La Mummiona e altre storie.

Jessica Ingrami

(LucidaMente, anno VI, n. 72, dicembre 2011)

Print Friendly