Il Treno della Memoria sul Fiumarella

Il 23 dicembre 2011, lungo le stazioni del 1961, con un minuto di silenzio sul tragico ponte

Il sindaco di Conflenti (Catanzaro) Giovanni Paola ha organizzato per domani 23 dicembre, in occasione del 50° anniversario del disastro ferroviario della Fiumarella, il Treno della Memoria, richiesto anche dalla Comunità montana dei monti Tiriolo-Reventino-Mancuso. Nel tragico incidente ferroviario persero la vita 71 giovani passeggeri, la maggior parte dei quali erano studenti in viaggio per l’ultimo giorno di scuola prima di Natale (vedi, nel presente numero di LucidaMente, la ricostruzione di Rino Tripodi, Cinquant’anni fa il più tragico disastro ferroviario italiano).

Un convoglio speciale percorrerà lo stesso tratto ferroviario che fu fatale, 50 anni fa, a 71 giovani passeggeri. Quel giorno avvenne il disastro ferroviario più grave, in termini di vittime, della storia delle ferrovie italiane. Si infranse così il futuro per i molti giovani scomparsi nonché per le loro famiglie, provate dalla sofferenza dei ricordi, ancora oggi non del tutto sopite. I centri più colpiti furono quelli di Decollatura (31 vittime) e Cicala (11 vittime). È apparso doveroso da parte delle popolazioni e degli organismi istituzionali esaltare il valore della memoria e intraprendere adeguati percorsi commemorativi, rendendo un simbolico omaggio a un’intera generazione così tragicamente scomparsa.

Sul treno, oltre ai sopravvissuti e ai famigliari delle vittime che lo vorranno, saliranno i sindaci, in forma solenne, con fascia tricolore e gonfaloni listati a lutto, il prefetto e il questore di Catanzaro, la deputazione calabrese, provinciale, regionale e nazionale, varie autorità civili, religiose e militari, dirigenti degli istituti scolastici del territorio. Lo speciale convoglio ferroviario partirà alle 7,10 da Soveria Mannelli, effettuando le seguenti fermate: 7,13: Adami; 7,17: San Bernardo; 7,20: Decollatura; 7,25: Santa Margherita; 7,30: Serrastretta-Carlopoli; 7,38: San Pietro Apostolo; 7,45: Cicala; 7,48: Madonna di Porto; 7,54: Gimigliano; 8,03: Cavorà; 8,16: Madonna del Pozzo; 8,18: Gagliano; 8,26: Catanzaro Città. Sul ponte della Fiumarella si fermerà per osservare un minuto di raccoglimento.

Un altro treno speciale partirà da Catanzaro alle ore 9,42, per permettere ai viaggiatori di tornare in tempo per poter partecipare alla messa che verrà celebrata a Decollatura direttamente nel mausoleo all’interno del Cimitero del Comune, dove riposano le 31 vittime residenti nella cittadina più colpita dall’evento.

Per immagini e documentazione della tragedia: http://www.fiumarella.it/default.htm.

(k.g.)

(LucidaMente, 22 dicembre 2011)

Print Friendly

No Comments