LIBRI|20 giugno 2012 23:05

Lo strano suicidio di una dirigente municipale

È uscito in libreria “Il caso Fallara” (Città del Sole Edizioni) di Giuseppe Baldessarro e Gianluca Ursini, che parla degli scandali amministrativi a Reggio Calabria e della tragica morte di una potente funzionaria comunale

Il 17 dicembre 2010, ingerendo dell’acido muriatico, si toglieva la vita Orsola Fallara, dirigente del Settore finanze e tributi del Comune di Reggio Calabria. Quali le motivazioni del tragico gesto? Quali collegamenti con la politica cittadina? Cerca di venirne a capo il libro di Giuseppe Baldessarro e Gianluca Ursini Il caso Fallara. Storia del “modello Reggio” e del suo tragico epilogo (Prefazione di Antonello Caporale, Città del Sole Edizioni, pp. 214+cd-rom, € 15,00).

Si tratta di un’interessante inchiesta giornalistica che vuole far luce sul suicidio della Fallara, avvenuto in circostanze poco chiare, ma anche sui meccanismi perversi del cosiddetto “modello Reggio”, ossia del sistema di potere creato nella città dei Bronzi dal sindaco Giuseppe Scopelliti (oggi governatore della Regione Calabria), dal 2002 al 2010 alla guida di una coalizione di centrodestra. Negli otto anni di governo, Scopelliti ha amministrato all’insegna della “politica del fare”, rivelatasi poi niente altro che un vuoto slogan, utile però per sprecare, in mille rivoli clientelari, il denaro pubblico. La morte della funzionaria comunale è stato un evento scabroso che ha sconvolto Reggio Calabria, preceduto e seguito da alcuni scandali che hanno interessato l’amministrazione locale.

La Fallara, accusata di essersi appropriata indebitamente di forti somme di denaro pubblico, era il perno attorno al quale ruotava il malaffare che ha prodotto, in un decennio, un colossale disavanzo nel bilancio comunale, stimabile in circa 170 milioni di euro. Oggi l’amministrazione municipale reggina versa in una grave situazione di crisi e stenta persino a pagare regolarmente i propri dipendenti, mentre Scopelliti è stato rinviato a giudizio per falso ideologico in atto pubblico e abuso d’ufficio. In allegato al saggio è disponibile un cd-rom contenente le relazioni della Procura della Repubblica e della Ragioneria generale dello Stato sulla verifica amministrativo-contabile del Comune di Reggio Calabria.

L’immagine: la copertina del libro.

Giuseppe Licandro 

(Lucidamente, anno VII, n. 78, giugno 2012)

Print Friendly