DALL'EMILIA-ROMAGNA, IL LABORATORIO|13 marzo 2013 22:32

Formare la rappresentanza studentesca (Bologna, 15-17 marzo)

Presso le Facoltà di Economia e Statistica, “Il sapere che cambia la vita”,  tre giorni di seminari per preparare studenti provenienti da tutta Italia

Da venerdì 15 a domenica 17 marzo, la Run (Rete universitaria nazionale), in collaborazione con la Fds (Federazione degli studenti), organizza a Bologna Il sapere che cambia la vita, una tre giorni dedicata alla formazione della rappresentanza studentesca.

43-Seminario RunOltre duecento studenti universitari provenienti da tutta Italia si incontreranno per una full immersion di formazione politica e sociale. L’impostazione di fondo riguarda il ruolo determinante che assume il sapere nella vita quotidiana e nel mondo del lavoro. Qualunque strategia di rilancio dell’Italia, della sua economia e delle sue istituzioni, deve partire dal ruolo della conoscenza come leva di sviluppo e di libertà per i cittadini. Sono previste delle assemblee plenarie e dei focus su: miti, leggende e realtà dell’università italiana; gli avversari; perché la democrazia ha bisogno di cultura umanistica; lo sport per tutti: nuovi diritti per nuovi cittadini; attività di promozione culturale.

Tra i partecipanti ai seminari interverranno, tra gli altri: Paolo Beni (presidente Arci), Mauro Bray (direttore Enciclopedia Treccani), Laura Coccia (eletta alla Camera dei deputati per il Partito democratico), Andrea Ranieri (giornalista di Left), Filippo Fossati (presidente Uisp). Gli incontri si svolgeranno nelle sedi delle Facoltà di Economia (piazza Scaravilli) e di Statistica (via Belle Arti) dell’Università degli Studi di Bologna.

(v.v.)

(LucidaMente, anno VIII, n. 87, marzo 2013)

Print Friendly
Tag:, , ,
  • Share this post:
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg