Laboratorio di scrittura scenica (Bologna, ottobre-dicembre 2015)

Presso Unci Formazione, in via Cincinnato Baruzzi 1/2, nuova iniziativa didattica dell’Associazione LucidaMente. Docente l’attrice e autrice Alessandra Merico, diplomata all’Accademia internazionale di Teatro di Roma. Inoltre, Rino Tripodi terrà due lezioni di Storia del Teatro

Ogni testo letterario è, in potenza, un atto teatrale. La drammaturgia è il grande operare che sta alla base del teatro. Come trasformare la parola immobile, trasportarla, traghettarla, dalla pagina scritta al palcoscenico? Ecco un laboratorio che vuole insegnare proprio questo.

lucidamente_pureLucidamente. La Squilla on line – dal 2006 libera rivista telematica mensile di cultura ed etica civile per un’Italia più bella, più libera e più giusta – e l’Associazione LucidaMente organizzano a Bologna da ottobre a dicembre 2015 la prima edizione del Laboratorio di scrittura scenica. A conclusione, per i partecipanti è prevista la presentazione dei lavori scritti durante il corso. Nove lezioni/moduli, per nove giovedì più un “sabato finale”, appunto con lesibizione di quanto prodotto dalla creatività degli stessi corsisti (appuntamento sempre dalle ore 20,30 alle ore 22,30), a Bologna, in via Cincinnato Baruzzi 1/2 (traversa via Mazzini-via Mengoli), presso le strutture di Unci Formazione. Lezioni condotte da Alessandra Merìco e Rino Tripodi. Inizio lezioni: giovedì 8 ottobre 2015. Termine lezioni: giovedì 3 dicembre 2015. Esibizione finale: sabato 5 dicembre 2015. Sono possibili cambiamenti del calendario, dei giorni e degli orari, eventualmente anche per venire incontro alle esigenze dei corsisti. Il laboratorio si terrà solo se vi sarà un numero minimo di iscritti.

Importante: chi dovesse perdere una o più lezioni potrà recuperarle tutte nell’edizione successiva e al limite rifrequentarla per intero GRATUITAMENTE. L’Associazione LucidaMente non ha finalità di lucro; a essa sta a cuore che corsiste/i restino soddisfatti, avendo raggiunto gli obiettivi didattici del seminario. Al termine del corso agli iscritti verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA.

merico (6)Il metodo di lavoro permetterà ai partecipanti di entrare in contatto con i processi attivi e creativi del linguaggio cinematografico e teatrale, in tutte le fasi di progettazione, fino alla realizzazione del prodotto finale. Le lezioni saranno suddivise in moduli, alcuni teorici, altri pratici. L’obiettivo è quello di ottenere la stesura di un proprio testo teatrale, originale e contemporaneo. Partendo dalle tecniche di scrittura più antiche (studio delle unità aristoteliche di tempo, di luogo e d’azione), si procede verso la scrittura del proprio testo, sperimentando come trovare la propria idea, la storia, i personaggi e la loro evoluzione, i punti di vista, con questa progressione:
  •        Cosa raccontare e perché
  •        Le fonti d’ispirazione
  •        Individuazione del proprio punto di vista
  •        I personaggi, la storia
  •        Il conflitto
  •        Individuazione del punto di vista dei personaggi e loro sviluppo
  •        La funzione catartica del teatro

  •        Analisi del prodotto finale

Il laboratorio è diretto a tutti coloro che amano la pagina scritta e il teatro. Durante il corso di scrittura creativa per il teatro si lavorerà sulla produzione di una drammaturgia che verrà messa in scena durante una serata finale da attori professionisti. Le lezioni si svolgono anche attraverso il confronto creativo e il dialogo partecipato, in modo da creare sinergie e da far partecipi gli allievi dell’intero processo che conduce alla messa in scena finale.

teatro merico ok (2)CALENDARIO (come detto, sono possibili modifiche anche per venire incontro alle esigenze dei corsisti) E CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE (M = lezioni tenute da Merico; T = lezioni tenute da Tripodi):
Giovedì 8 ottobre (M): Cinema e teatro. Quali sono gli elementi da cui partire per scrivere una sceneggiatura.
Giovedì  15 ottobre (M): Come scrivere un soggetto. Cesare Zavattini.
Giovedì  22 ottobre (T): Storia del teatro I.
Giovedì  29 ottobre (T): Storia del teatro II.
Giovedi  5 novembre (M): Shakespeare e la sua poetica.
Giovedì 12 novembre (M): Cechov, gli eroi impotenti.
Giovedì 19 novembre (M): Il teatro dell’assurdo. Il ritmo, la dinamica, il linguaggio.
Giovedì 26 novembre (M): Il monologo moderno, il teatro di narrazione.
Giovedì 3 dicembre (M): Il testo parodico. Lavoro sui testi prodotti dai partecipanti durante il corso.

Sabato 5 dicembre: Presentazione dei lavori scritti durante il corso.

Nel corso delle lezioni si lavorerà parallelamente anche sui testi prodotti dai partecipanti al fine di presentare i lavori durante la serata finale a teatro in cui si alterneranno sul palco attori professionisti che daranno voce ai monologhi realizzati durante le lezioni.

merico (3)Docenti
Alessandra Merico
Nel 2012 si diploma all’Accademia internazionale di Teatro di Roma, con la quale rappresenta diversi spettacoli per la regia di Fiammetta Bianconi, Marco Paciotti, Silvia Marco Tullio ed Emmanuel Gallot Lavallée. Dal 2007 prende parte a vari laboratori tra cui quelli tenuti da Nathalie Mentha, Ferruccio Di Cori e Cesare Ronconi. Dal 2007 al 2008 ha frequentato un tirocinio di teatro-terapia nei contesti psichiatrici al Centro diurno di Villa Lais e a quello di Montesanto a Roma, curati dal docente di Psicoterapia teatrale dell’Università la Sapienza, Michele Cavallo. Nel 2008, per la manifestazione culturale “ArteinParabita” (direzione artistica di Michele Placido), ha curato il progetto di teatro sociale Non c’è più religione, ideato dal docente Michele Cavallo.

Ultimi spettacoli realizzati: nel 2011 Le buffe verità, una riscrittura in chiave parodica-buffonesca de La guerra spiegata ai poveri di Ennio Flaiano, nel 2012 uno spettacolo di impronta fiabesca su uno sfondo di critica sociale e riflessione antropologica dal titolo Al di là dello specchio fatato e I bellissimi della tv, uno spettacolo di satira televisiva. Nel 2013 vince il “Teglio teatro festival” in Valtellina con Odi a sé. Soliloqui e dialoghi di solitudini nell’Odissea, scritto, diretto e interpretato dalla stessa e dal collega Giuseppe Zonno. È docente in diverse scuole di teatro e ha condotto molti laboratori teatrali per bambini ragazzi e adulti.

Rino Tripodi

Insegnante di Lingua e Letteratura italiana presso gli istituti superiori; scrittore; consulente editoriale; direttore della rivista LucidaMente-La Squilla on line.

Informazioni e iscrizioni: ci si prenota da subito scrivendo una e-mail coi propri dati a redazione@lucidamente.com o telefonando al 338-9223409. Per partecipare attraverso la pagina facebook: https://www.facebook.com/events/1381570368829917/

teatro merico ok (3)Costo per i corsisti: 130 euro per chi è membro dell’Associazione LucidaMente (tessera 2015: 10 euro, che è possibile sottoscrivere anche all’inizio della prima lezione dell’8 ottobre), 160 euro per tutti gli altri.

Ulteriore agevolazione per gli iscritti: si paga all’inizio della prima lezione dell’8 ottobre (nel corso della quale sarà possibile anche iscriversi contestualmente all’Associazione).

Altre iniziative didattiche dell’Associazione LucidaMente per l’autunno 2015:

Seminario di scrittura giornalistica e comunicazione audiovisiva (Bologna, ottobre-dicembre 2015): sesta edizione

(a.c.)

(LucidaMente, anno X, n. 111, marzo 2015)

Print Friendly