Mobili per la casa, la parola chiave è versatilità

Risparmiare spazio e soldi: grazie anche a qualche accorgimento, i tavoli consolle possono essere la soluzione giusta per ogni camera, anche in vista di cambiamenti o traslochi

Una casa è il luogo nel quale tornare ogni giorno per sentirsi protetti e a proprio agio; collocare al suo interno i mobili giusti può rendere la propria abitazione davvero bella e accogliente.

103-1-tavoli-consolleTuttavia, spesso il mobilio può essere davvero costoso e richiedere degli investimenti ingenti che non tutti possono permettersi, soprattutto nel caso in cui i propri gusti siano mutevoli e si abbia la tendenza a cambiare spesso idea. In questi casi la versatilità di alcuni pezzi d’arredamento può essere una vera salvezza: infatti, potendo reinventare alcuni mobili, sarà possibile spendere il denaro una volta sola, evitando di dover ricomprare tutto l’arredamento a ogni trasloco o mutamento. Esistono diversi elementi per l’arredamento che si adattano a questo scopo, come ad esempio i tavoli consolle. I tavoli consolle sono delle superfici d’appoggio che si possono adattare a diversi tipi di ambienti. Ne esistono essenzialmente di due tipi: fissi oppure allungabili.

I primi avranno dimensioni ridotte, e saranno ottimi se posti in ingresso o comunque in un ambiente di passaggio, mentre i secondi diventeranno utilissimi qualora collocati in ambienti come la cucina o il salotto. Se il tavolo consolle semplice può essere lungo circa un metro e profondo la metà, il tavolo allungabile potrà arrivare sino ai due metri, diventando un’ottima alternativa al classico tavolo da pranzo. Sia nel caso in cui abbiate una consolle fissa, sia che abbiate a disposizione un tavolo consolle allungabile, avrete dalla vostra parte moltissime modalità di utilizzo: basterà usare la fantasia.

103-1-stanza-arredo-mobiliIl tavolo consolle può spesso essere utilizzato come punto d’appoggio per tutti quegli oggetti da lasciare e riprendere all’uscita e all’entrata dell’appartamento, come chiavi, telefono e portafoglio. Ma nulla vieta di poter porre la consolle anche in cucina, per appoggiare le spezie e gli elettrodomestici più piccoli, oppure nella vostra stanza da letto, allo scopo di utilizzarla per il trucco e i cosmetici. Un tavolo consolle sarà ottimo anche se posto in salotto, per ospitare una bella lampada e qualche soprammobile, e potrà riprendere lo stile del resto dell’arredamento: da quello più essenziale e moderno, a quello più classico e retrò. Inoltre, il tavolo consolle potrà essere utilizzato anche in bagno: uno specchio e qualche contenitore lo trasformeranno in una vera e propria “stazione di bellezza” per uomini e donne che vogliano prendersi cura di sé in ogni momento della giornata.

Un tavolo consolle a scomparsa o allungabile sarà anche un ottimo pezzo d’arredamento da utilizzare nello studio, soprattutto nel caso in cui la parte dedicata al lavoro sia posta in un’altra stanza. Di giorno il tavolo potrà rimanere aperto per ospitare il portatile, i documenti e tutto ciò che vi potrà servire per lavorare, mentre la sera potrà essere richiuso e diventare un bellissimo tavolo minimal. Per personalizzare al massimo una consolle basteranno davvero pochi elementi: un piatto in tinta, opaco o scintillante, una bella lampada, un portafoto oppure un vaso con qualche fiore renderanno questo tavolino adatto davvero a ogni tipo di ambiente.

daniela ferro

(LucidaMente, anno XII, n. 142, ottobre 2017)

Print Friendly