Vacanze subacquee a Malta

Isolotti affascinanti e splendide fauna e flora marine rappresentano un richiamo irresistibile per gli appassionati delle immersioni

Malta, la piccola ma bellissima isola del Mar Mediterraneo, attira ogni anno migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo. Tra le sue attrattive principali non troviamo solamente le escursioni, il mare cristallino e la vita notturna, ma, per gli appassionati delle immersioni subacquee, è presente un mondo sotterraneo del mare che vale davvero la pena esplorare.

300-4-maltaGrazie a Internet e all’avvento dei social network, sempre più subacquei pubblicano foto e video all’interno dei loro profili durante le loro immersioni facendo in tal modo conoscere a tutti la straordinaria bellezza dei fondali marini dell’isola di Malta e dintorni e facendo appassionare molte persone che visualizzano i reportage in diretta. Che tu sia un principiante, un esperto o un semplice appassionato, non importa: una volta arrivato a Malta, l’isola è in grado di offrire a tutti ambienti ideali per ogni livello di esperienza a riguardo. Il Mar Mediterraneo è un mare conosciuto anche per le sue temperature che non scendono mai sotto i 16 gradi Celsius. Inoltre, è un mare ideale e adattabile a qualsiasi livello di esperienza con le immersioni subacquee. Infatti, la sua profondità di immersione più variare da una bassa profondità fino addirittura ai 50 metri, consentendo così a chiunque di immergersi ed esplorare i suoi fondali in base al proprio livello di esperienza e sicurezza.

Oltre all’isola di Malta, che è sempre molto affollata di turisti e residenti, i due isolotti minori, dal nome Gozo e Comino (non a caso sono considerate le due sorelle di Malta), possiedono anch’essi siti di immersione ben forniti e in ottime condizioni. I subacquei più professionisti preferiscono solitamente ambienti non abitati o meno affollati per le loro immersioni subacquee: ecco perché Filfla, Cominotto, San Paolo e Fungus Rock, isolotti disabitati, sono perfetti per chi ama lo snorkeling e le immersioni.

300-4-malta-mare-scogliCi sono inoltre alcune zone poco conosciute che sono in grado di adattarsi perfettamente a questo tipo di sport: per chi ama le immersioni subacquee poco profonde, la zona di Ghar Lapsi è perfetta; mentre, per chi preferisce i fondali molto profondi, Lantern Point è la risposta ideale alle loro esigenze. Altri siti di immersione molto noti anche ai turisti sono il Blue Hole e l’HMS Maori, luoghi che vale davvero la pena visitare non solamente con le immersioni. Visti i numerosi subacquei che ogni anno popolano i fondali dell’isola di Malta, vengono sempre più spesso organizzate escursioni e visite guidate finalizzate proprio all’esplorazione dei fondali marini e delle specie che popolano queste acque cristalline.

Ovviamente, a Malta e dintorni moltissimi sono i posti dove effettuare immersioni, ma è bene conoscerli e saper scegliere quelli che si preferiscono per poter godere appieno delle sensazioni meravigliose che le immersioni subacquee hanno da offrire. Malta rappresenta oggi una realtà davvero meravigliosa per poter trascorrere una vacanza all’insegna del divertimento e del relax. Chi è appassionato di questo sport meraviglioso qui potrà praticarlo al meglio, godendo di ottimi siti ben organizzati e potendo contare su una flora e una fauna marina davvero varie ed eccezionali.

ludovica merletti

(LucidaMente, anno XII, n. 139, luglio 2017)

Print Friendly
Tag:, , , , , ,
  • Share this post:
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg