Cesena-Cervia-Cesenatico, tutti al mare… Sì, ma in taxi!

Grazie a un accordo tra tassisti e Comune, tariffe agevolate per chi ha intenzione di spostarsi verso le spiagge romagnole

Le alte temperature estive si stanno facendo sentire, ma una grande novità è pronta a rinfrescare l’aria della rovente Cesena. No, niente piscine gratis per tutti – forse sarebbe davvero chiedere troppo – e nemmeno maxi climatizzatori piazzati nei punti nevralgici della città. Potrebbe essere un’idea, ma la spesa per la gestione, come un boomerang, graverebbe sulle amministrazioni pubbliche per poi colpire alla fine le tasche dei cittadini.

300-5-taxi-842341_960_7201La soluzione richiede solo quattro lettere: taxi. Proprio così, andare al mare in taxi non sarà più una cosa da pazzi e, soprattutto, da spendaccioni. Per arrivare nella bella Riviera romagnola sono state proposte delle tariffe agevolate. Una grandissima opportunità per spingere sempre più in alto un turismo che, nonostante sia in continua crescita in quelle zone, avrà così un’altra stellina da mostrare nelle recensioni dal titolo Come sono i servizi a Cesena e dintorni? Appunto, la lampadina di questa grande idea è stata accesa pensando a tutti quei turisti (sono davvero tanti) che giungono nella splendida Cesena in treno, per poi raggiungere la terra del divertimento e del relax (dipende dai punti di vista, ma tutte le esigenze saranno soddisfatte nel migliore dei modi).

La proposta è partita dalla Cooperativa taxisti cesenate (Cotace) ed è stata subito approvata dalla Giunta comunale di Cesena. Quanto costerà raggiungere il mare? Una domanda cui, ora, è possibile rispondere non solo in modo più sereno, ma anche più preciso. In effetti, le cifre sono del tutto ragionevoli e non dipenderanno più dai vari giri e giretti di cui i turisti hanno sempre paura quando salgono su un taxi in città. Infatti, la delibera afferma chiaramente che i turisti che sfrutteranno il servizio taxi da Cesena a Cervia e Cesenatico pagheranno una tariffa fissa: 30 euro è il prezzo per rinfrescarsi nel vicino Mar Adriatico.

300-5-rimini-lido-mareDavvero niente male… Ma i bagagli? Nessun supplemento, cosìcome per gli animali. Un prezzo sempre costante, di notte e di giorno, nei festivi o nei giorni feriali. Una grande iniziativa che ha riscosso da subito tantissimi consensi, non solo tra gli addetti ai lavori e chi si impegna per valorizzare il territorio, ma soprattutto tra coloro che abitualmente fanno quelle tratte e coloro che desiderano compierle al più presto. Il tutto in perfetta armonia con altre iniziative, come quella di Destinazione Romagna e Al mare in treno, che come unico fine hanno quello di agevolare i collegamenti tra le diverse zone di una regione italiana davvero spettacolare.

L’Emilia-Romagna non dorme mai, e ogni giorno cerca nuove soluzioni per coccolare i turisti e valorizzare in modo intelligente l’intero territorio. Collegamenti comodi ed efficienti per permettere alla Romagna, e a Cesena in particolare, di essere definita non solo come una terra in cui è bello vivere, ma anche come facile da raggiungere e da visitare, sempre. Il settore pubblico che si fonde con quello privato: l’unione fa la forza e il terziario ringrazia. Quindi, “tutti al mare!”.

alessia giorgi

(LucidaMente, anno XII, n. 139, luglio 2017)

Print Friendly
Tag:, , , , , ,
  • Share this post:
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg