Connessi 10 ore al giorno: ecco cosa fanno i giovani italiani sul web

Soprattutto “Centennials”, proiettati sui social e collegati da telefonino; in calo il pc desktop

Per quante ore si connettono gli italiani ogni giorno, e in che modo utilizzano la rete? I dati emersi dal sondaggio di Demopolis sono a dir poco sorprendenti, e sottolineano un trend – quello digitale – in continua progressione. Secondo le ricerche, infatti, i giovani compresi fra i 15 anni e i 25 si collegano fino a 10 ore quotidiane, a fronte di una media nazionale pari a due. Si tratta soprattutto di giovanissimi (Centennials), ma anche di Millennials: unendo queste due generazioni, si arriva fino ad un 96% del totale di chi si collega a Internet in Italia. Chiarito questo aspetto, cosa fanno questi utenti online?

0-giornalismo censura computer tastiera manetteInternet e italiani: cosa fanno gli utenti sul web?

È davvero difficile dare una lista completa di queste abitudini digitali, che arrivano ad assorbire fino a 10 ore ogni giorno. Non lo è, però, se consideriamo quelle che rappresentano le massime tendenze comuni a tutti: si parte innanzitutto dai social network, in particolar modo Facebook, con una penetrazione pari al 65%. Si prosegue, poi, con altri trend come WhatsApp: volendo essere più precisi, la moda dell’instant messaging coinvolge il 95% degli utenti nel nostro Paese. Altre abitudini digitali molto estese sono Google Play e l’uso del motore di ricerca di Big G, rispettivamente con il 90% e il 74% in termini di penetrazione. A seguire si trovano lo streaming video (domina YouTube con il 73%) e l’utilizzo di Google Maps al 57%.

Mobile: gli italiani si collegano da telefonino

Da telefonino o da tablet poco importa: oggi sono tantissimi gli utenti italiani che si connettono al web in mobilità, sfruttando l’uno o l’altro canale. Secondo la ricerca di comScore, infatti, questo trend ha registrato un aumento del +12% se confrontato con il 2016: in sintesi, al momento sono circa 4,4 milioni gli utenti che usano telefonini e tablet per navigare su Internet. Ma questo trend non si verifica solo fuori casa: infatti, sempre più persone decidono di eliminare la linea telefonica fissa dalle loro case, stipulando contratti come ad esempio quelli di Linkem, che prevedono Internet senza telefono fisso. Ormai, grazie alle app VoIP, si possono effettuare anche le telefonate sfruttando solo la rete wi-fi.

403-1-nomofobia-internetItaliani in rete: per quante ore la usano?

Le medie parlano di due ore al giorno trascorse in Italia su Internet: medie che potrebbero sembrare risicate, ma che devono per forza di cose tenere conto dell’ampio divario generazionale. Come già detto, infatti, i giovani fanno un uso ben più profondo della rete, arrivando fino a 10 ore complessive di connessione al giorno. Un altro dato interessante riguarda, ancora una volta, gli smartphone: sei ore su dieci di connessione vengono consumate usando un telefonino di ultima generazione. Solo il 30% del tempo su Internet, infatti, viene speso utilizzando un vecchio computer desktop: tutto il resto è appannaggio del mobile.

ludovica merletti

(LucidaMente, anno XIII, n. 145, gennaio 2018)

Print Friendly