Orfeo’s Dreams, sofisticati e intriganti

Il duo Domenico “D_Smoker” Urso-Chantal Kirsch colpisce nel segno col suo “You” (Irma Records)

Cosa poteva sognare Orfeo nel suo disperato tentativo di recuperare Euridice dal «regno delle ombre»? Forse le musiche che gli Orfeo’s Dreams ci propongono nel loro secondo ep, You, uscito lo scorso febbraio per Irma Records.

6-orfeo-dream-2 Un progetto italo-lussemburghese, con sonorità trip-hop di matrice bristoliana, soul e dubstep, ideato e realizzato dal producer bolognese Domenico “D_Smoker” Urso e da Chantal Kirsch, con la collaborazione di altri musicisti. A far da protagonista e a caratterizzare il lavoro è la voce decisa ed elegante di Chantal, in grado di spaziare in melodie colorate e intriganti. Cinque sono le tracce contenute nel loro lavoro: You; My Thrill; Dust; Above The Water; Dust (Cixxx J remix). In esse l’elettronica si unisce ad atmosfere calde, le distorsioni psichedeliche a tonalità pop. Il primo brano è sgargiante, con versi ossimorici a indicare l’ambiguità di ogni rapporto d’amore.

6-orfeo-dreamLa seconda canzone dell’album, My Thrill, ci conduce in un mondo indefinito, quasi onirico, vasto ma forse afflitto, a comporre un quadro surreale. Dust è, invece, una ballata più “facile”, con melodie e riff di chitarra, mentre il basso assume una linea ripetitiva che guida gli strumenti e la voce che si compongono come tessere di un mosaico, diverse ma a formare un unico disegno. Above the water ha un profilo psichedelico sin dal titolo. Conclude il cd un remix di Cixxx j di Dust, con concessioni al dance-pop italiano anni Ottanta. Insomma, un disco scintillante e palpitante, che piacerà ai palati più fini, ma anche a chi desidera un sottofondo per un fine serata galante.

Rino Tripodi

(LucidaMente, anno XIII, n. 148, aprile 2018)

Print Friendly