“Musica Riva Festival”, trionfa la melodia

C’è attesa per il nuovo appuntamento estivo con “Musica Riva festival”, in programma a Riva del Garda dal 21 luglio al 4 agosto, sotto la direzione artistica di Mietta Sighele. È un incontro internazionale di giovani musicisti, con diversi eventi in cartellone, giunto alla ventottesima edizione. Due settimane di appuntamenti imperdibili, dedicate al pubblico e a tutti gli amanti della musica. Sarà la Compagnia Accademica di Danza di Pechino a inaugurare l’happening, giovedì 21 luglio, portando in Italia tutto il fascino della danza classica cinese con lo spettacolare show “La poesia del vento”, ispirato alla storia, alla cultura e alle arti tradizionali del Paese.

Nei giorni a seguire spettacoli, grandi ospiti, eventi e sorprese, a partire dalla presenza della World Youth Orchestra come orchestra residente che, domenica 24 luglio, diretta da Damiano Giuranna, renderà un omaggio esclusivo al genio musicale di Nino Rota, nel centenario dalla nascita che ricorre quest’anno.

Protagonista assoluta sarà la grande musica classica, grazie a un programma ricco di concerti sinfonici e operistici, come quelli con il Quartetto d’Archi “Boisisio” dal Brasile (martedì 26 luglio), la Gomalan Brass Band (mercoledì 3 agosto) e con il Trio Broz (lunedì 1° agosto), che ritornerà nel suo Trentino con centinaia di concerti e successi all’attivo, in Italia e soprattutto all’estero. Non mancheranno i consueti concerti aperitivo e gli omaggi alla musica etnica di qualità. Nel cartellone spicca la presenza dell’Imperial Russian Dance Company che, domenica 31 luglio, promette di incantare il Palameeting di Riva del Garda con l’emozionante spettacolo Flying Tzars, acclamato in tutto il mondo e definito dal New York Post come “lo show più spettacolare del decennio”.

Sabato 30 luglio il Maestro Isaac Karabtchevsky dirigerà la World Youth Orchestra, che eseguirà la Sinfonia n. 40 in sol minore di Mozart e la Sinfonia n. 1 di Gustav Mahler, del quale ricorre il centenario dalla morte.

Uno spazio particolare sarà dedicato alle esibizioni dei giovani talenti provenienti dal Concorso Internazionale per giovani cantanti lirici “Riccardo Zandonai”, programmato dallo stesso festival. I docenti delle masterclasses organizzate dal festival, artisti di massimo calibro internazionale, saranno impegnati in una serata di gala che li vedrà riuniti sul palco per un concerto, nella suggestiva cornice del cortile della Rocca. L’ultimo appuntamento, giovedì 4 agosto, sarà con i Carmina Burana diretti da Marco Boemi, in piazza Tre Novembre, uno dei luoghi più suggestivi dell’incantevole Riva del Garda. Per ulteriori informazioni sul festival è possibile consultare il sito: www.musicarivafestival.com.

(f.f.)

(LucidaMente, 15 luglio 2011)

Print Friendly