Pesce azzurro: tutti i benefici di questa varietà marina sul nostro organismo

Come comprarlo risparmiando, come cucinarlo, quali loro sostanze sono un toccasana per la nostra salute…

Il pesce azzurro è una specie riconoscibile dalle caratteristiche colorazioni della pancia e del dorso. La sua carne è nutriente, facilmente digeribile e preziosa per il nostro organismo in quanto ricca di acidi grassi Omega 3, vitamine, calcio, potassio, iodio, fluoro e zinco.

405.3-sgombro1Dall’acciuga al pesce spada…
Appartengono alla categoria del pesce azzurro numerose varietà di pesce molto conosciute, tra cui lo sgombro, la sardina, l’acciuga, il tonno e il pesce spada. Inoltre, esso ha un valore calorico che si aggira intorno alle 130 calorie per 100 grammi ed è facilmente reperibile, non solo nei supermercati fisici, ma anche su siti che propongono la vendita di pesce come Easycoop, per esempio. Il pesce azzurro, da sempre considerato un elemento tipico della cucina popolare per la sua reperibilità e il costo piuttosto basso, è oggi uno degli alimenti più ricchi e benefici che si possano mettere in tavola.

Gli effetti positivi del pesce azzurro sul nostro corpo
Uno degli effetti più positivi di un’alimentazione ricca di pesce azzurro è quello esercitato sull’apparato cardiovascolare: l’alto contenuto di Omega 3, infatti, abbassa la pressione sanguigna e riduce il livello di trigliceridi e l’accumulo di placca nelle arterie, proteggendo i vasi sanguigni, oltre ad essere un toccasana per la salute di pelle e capelli. Un altro elemento importante è lo iodio, che regola i valori della tiroide e tutto il ciclo metabolico. Calcio e vitamina D sono invece di grande aiuto contro la demenza senile, oltre a fare da sostegno alle ossa e alle articolazioni e ad avere un’azione antinfiammatoria molto efficace. Una dieta che preveda un consumo regolare di pesce azzurro ha conseguenze visibili anche sul cervello, soprattutto per quanto riguarda le facoltà mnemoniche e cognitive, insieme alle interconnessioni neuronali. Anche le donne in gravidanza dovrebbero mangiarne spesso, dati i numerosi benefici sul loro equilibrio psicofisico e sullo sviluppo del nascituro.

405.3-tonno1Come conservare e cucinare il pesce azzurro
Conservare correttamente gli alimenti vuol dire preservarne anche le loro caratteristiche nutritive. Come mantenere intatte tutte le preziose sostanze contenute nel pesce azzurro? I modi più indicati per conservare le proprietà nutrizionali di questo tipo di pesce sono il congelamento, indispensabile per eliminare batteri e parassiti nocivi per l’essere umano, e l’affumicatura. Le cotture più sane e adatte per questo tipo di pesce sono sicuramente quelle al vapore o al cartoccio, ottime anche per esaltarne il gusto. Da evitare invece il più possibile la frittura, in quanto fa disperdere molte delle sue preziose sostanze, alterandone le proprietà.

elena giuntoli

(LucidaMente, anno XIII, n. 152, agosto 2018)

Print Friendly