Provoc/Azioni: “Terrorismi, connessioni, migrazioni” (Bologna, dal 18 ottobre al 22 novembre 2018), valido per CFU

Cinque incontri dal presente al passato, durante i quali “litigheranno” il giornalista Massimo Gagliardi e lo storico Paolo Zanca. Previsti crediti Cfu per gli studenti universitari partecipanti

È possibile parlare di argomenti seri senza annoiarsi e traendone degli utili insegnamenti? Crediamo di sì. Questa è la sfida che l’Associazione culturale LucidaMente di Bologna ha raccolto con entusiasmo, organizzando una rassegna costituita da cinque appuntamenti con altrettanti temi da trattare.

tempo orologio spiraleL’iniziativa ha come titolo generale TERRORISMI, CONNESSIONI, MIGRAZIONI. Tecnologie e libertà. Dal mondo di oggi a quello che fu. L’evento vedrà la presenza costante di due ospiti d’eccezione, il giornalista Massimo Gagliardi e lo storico Paolo Zanca. I due si confronteranno su singoli temi, scambiandosi, di volta in volta, in base all’oggetto dell’incontro, i ruoli di relatore e sparring partner nel classico schema del provocatore e del provocato (vedere in fondo i dettagli dell’evento). A Paolo Zanca, già uomo delle istituzioni – avendo ricoperto importanti incarichi pubblici a livello regionale – e attento osservatore dell’attualità politica, toccherà dissertare su sicurezza e libertà, migrazioni, storia e suo procedere per salti, con l’utilizzo dei suoi più vecchi attrezzi del mestiere, quelli dello storico.

Massimo Gagliardi, giornalista di rango, tra le cui numerose esperienze professionali c’è la vicedirezione de il Resto del Carlino, attualmente tutor al Master di giornalismo di I livello dell’Università di Bologna-Alma mater studiorum, nella sua veste di specialista in economia e politica finanziaria internazionale, ci offrirà uno spaccato su scottanti temi che riguardano uomini, reti, merci, finanza e terrorismi attuali e passati.

arco degli albariInsomma, argomenti impegnativi, ma che saranno affrontati nell’amena atmosfera dell’enoteca L’Arco degli Albari, che ospiterà gli incontri e dove il pubblico presente, nel seguire le dissertazioni dei relatori, potrà tranquillamente degustare un buon calice di vino accompagnato da dell’ottimo salame rosa. Affettato, questo, che rappresenta il picco di eccellenza tra i salumi e i prodotti della casa. La rassegna, dunque, parte il prossimo 18 ottobre e proseguirà per cinque giovedì di seguito, ad eccezione del 1° novembre. L’orario di inizio è fissato per le 18,30 presso il win bar di via degli Albari 2/a. All’inizio abbiamo parlato di sfida, non solo perché ogni iniziativa che si organizza ha in sé una certa alea che pone un po’ di apprensione negli organizzatori, ma anche per altri motivi.

Infatti, la formula di conciliare il “serio” e il “ricreativo” è innovativa e idonea a catturare l’interesse delle persone e dei cittadini. Quindi si tratta di una sfida anche perché è un modo alternativo di confrontarsi e discutere di politica, di sociale, di storia, di temi civili, di attualità, di economia. Allora non ci resta che aspettare il giorno dell’appuntamento e partecipare alle serate programmate, magari scoprendo che si può essere molto seri anche divertendosi!

arco degli albari (2)L’Associazione LucidaMente organizza la rassegna: TERRORISMI, CONNESSIONI, MIGRAZIONI. Tecnologie e libertà. Dal mondo di oggi a quello che fu. Cinque appuntamenti, a partire da giovedì 18 ottobre 2018, fino al 22 novembre 2018, ad eccezione di giovedì 1° novembre. I seminari saranno tenuti da Massimo Gagliardi, giornalista, e Paolo Zanca, storico, che di volta in volta, in base all’oggetto dell’incontro, si scambieranno i ruoli di relatore e sparring partner, sullo schema del provocatore e del provocato. Il luogo degli appuntamenti è Bologna, presso l’enoteca L’Arco degli Albari, in via degli Albari 2/a, a partire dalle 18,30.
I temi che saranno trattati sono i seguenti: MIGRAZIONI (Zanca, 18 ottobre); CONNESSIONI GLOBALI. Uomini, Merci, Reti, Finanza (Gagliardi, 25 ottobre); SICUREZZA E LIBERTÀ (Zanca, 8 novembre); TERRORISMI. Daesh e i nostri anni ’70 (Gagliardi, 15 novembre); RIVOLUZIONI TECNOLOGICHE. Quando la storia procede per salti (Zanca, 22 novembre).
Non è previsto alcun importo per la partecipazione, se non il costo della tessera (10 euro) dell’associazione LucidaMente, la quale consentirà di ottenere uno sconto sulle consumazioni fatte nelle ore del seminario. Per iscriversi, è sufficiente telefonare al 3474033309 o inviare un’e-mail di adesione coi propri dati essenziali a redazione@lucidamente.com. Agli studenti universitari frequentanti saranno riconosciute 25 ore per crediti cfu.
Pagina Facebook dell’evento: https://www.facebook.com/events/537583060021619/.

Nicola Marzo – presidente dell’Associazione LucidaMente

(LucidaMente, anno XIII, n. 153, settembre 2018)

Print Friendly