ARTE, FILM-DISCHI, IL LABORATORIO|24 gennaio 2019 23:38

Virtus | La connessione tra il reale e il virtuale (Milano, dal 7 al 12 febbraio 2019)

L’influenza del virtuale nel reale e nella produzione artistica è il filo conduttore della mostra nel capoluogo lombardo

Giovedì 7 febbraio inaugura alla Fabbrica del Vapore, Spazio The Art Land, lotto 10 (Milano, via Procaccini 4) la mostra Virtus | La connessione tra il reale e il virtuale, a cura di Antonietta Campilongo, promossa dall’Associazione Neworld, Nwart, con il patrocinio del Comune di Milano nell’ambito del progetto Spazi al Talento.

16-virtusDal MACRO – Museo d’arte contemporanea di Roma, che lo ha ospitato dal 12 al 14 ottobre 2018 – l’evento sbarca nella città meneghina. Oggetto dell’indagine e filo conduttore è il mondo virtuale, il web, che prende sempre più piede nel nostro quotidiano e, quindi, come diretta conseguenza, nell’arte. Gli artisti coinvolti, nella piena libertà di scelta del mezzo prescelto, interpretano il nuovo mondo e le sue infinite possibilità di creare e salvaguardare l’arte. La giornata d’inaugurazione, il 7 febbraio, partirà significativamente con l’intervento dell’architetto Cristiano Ferrari sulla visione olistica del restauro sostenibile della metodologia BIM applicata a edifici storici. Seguirà la performance Raptus in Lapsus di Lara Ferrara: un’installazione video (regia di Juan Diego Puerta Lopez, direttore della fotografia Andrès Arce Maldonado), un percorso composito che coinvolge lo spettatore direttamente e spontaneamente, stimolandolo a far parte della connessione fra l’opera e il luogo che la ospita. Il video è interamente girato nell’ex manicomio di Santa Maria della Pietà di Roma.

Parla di soluzioni abitative invece il Super Burka Girl project di Grace Zanotto, Changing Together: Nanotech Burka VS Climate change. Nanotech Burka è una cellula abitativa mobile in simbiosi con la natura e resistente all’azione degli elementi: fuoco, ghiaccio, aria, acqua, neve, lava. Come un’arca, trasporta l’uomo verso la comprensione dell’ineluttabile simbiosi con il pianeta. Accompagnata dalla live A/V set di Katatonic Silentio, artista multimediale, sound designer e dj, co-fondatrice del collettivo Cyberspeak Music. Nel video Third Eye Flying di Maria Korporal (musiche di Michael J. Stewart, sceneggiatura della stessa Korporal) seguiamo l’artista attraverso il suo “terzo occhio”, una telecamera collegata alla fronte, dall’aeroporto Tempelhof di Berlino fino allo spazio.

16.FabbricaVaporeÈ di ispirazione calviniana il video Writing on the Moon di Daniela de Paulis, in particolare con riferimento al primo capitolo delle Cosmicomiche, La distanza della Luna. Le parole, convertite in suono e trasmesse come onde radio dal Brasile, “cadono”, riflesse, dalla superficie lunare e vengono ricevute da un radiotelescopio nei Paesi Bassi. Nel loro lungo viaggio, che ne distorce le lettere, le parole sono visualizzate in una cascata visiva di libere associazioni; le irregolarità della superficie del satellite fanno sì che i segnali radio si disperdano in tutto lo spazio circostante. L’opera è stata commissionata dal programma radiofonico Ether Snuiven.

Gli artisti in esposizione sono (in stretto ordine alfabetico): Marco Billeri, Antonella Bosio, Juna Cappilli, Isabel Carafì, Vincenza Costantini, Pino de’ Notariis, Schirin Fatemi, Lucia Ferrara, Ignazio Fresu, Valeria La Torre, Marco Loddo, Fabrizio Loiacono, Maria Carla Mancinelli, Tina Milazzo, Flaviana Pesce, Adriana Pignataro, Simonetta Pizzarotti, Loredana Raciti, Consuelo Rodriguez, Gerardo Rosato, Giovanna Silvestri, Renata Solimini, Anna Tonelli, Flora Torrisi, Jack Tuand, Angela Valentini, Lisa Yachia, Grace Zanotto.

16.VirtusMostraLa mostra Virtus | La connessione tra il reale e il virtuale è a ingresso libero e resterà aperta dal 7 al 12 febbraio 2019 con i seguenti orari e attività: giovedì 7 febbraio dalle 18,00 alle 21,00; alle ore 18,30 intervento dell’architetto Cristiano Ferrari – Heritage BIM (H – BIM); alle ore 19,30 performance Raptus in Lapsus di Lara Ferrara (regia di Juan Diego Puerta Lopez, direttore della fotografia Andrès Arce Maldonado); venerdì 8 febbraio dalle 11,00 alle 19,30; alle ore 17,00 proiezione del video Writing on the Moon di Daniela de Paulis; sabato 9 febbraio dalle 11,00 alle 20,00; alle ore 17,30 proiezione del video Third Eye Flying di Maria Korporal domenica 10 febbraio dalle 11,00 alle 20,00 (alle ore 18,00 Changing Together: Nanotech Burka VS Climate change, Super Burka Girl project di Grace Zanotto; live A/V set di Katatonic Silentio); lunedì 11 e martedì 12 febbraio dalle 14,30 alle 18,30.

Ludovica Merletti

(LucidaMente, anno XIII, n. 157, gennaio 2019)

 

Print Friendly