Corsi di fotografia: come scegliere quello più adatto alle nostre esigenze

Smartphone e strumenti digitali non sono sufficienti da soli a creare un’immagine emozionante e tecnicamente di buon livello… ecco il boom della didattica specifica

La fotografia sta assumendo un ruolo sempre più importante in una società che punta con grande decisione sull’immagine. Naturalmente anch’essa ha dovuto fare i conti con la rivoluzione innescata dall’uso sempre più intensivo dei mezzi multimediali, in particolare con l’avvento di quei social che sono chiamati a fungere da mezzo relazionale anche facendo leva sulle foto. Una rivoluzione che si è andata a rinvigorire con lo straordinario sviluppo dello smartphone, che ha ormai affiancato la tradizionale macchina fotografica nell’elaborazione dell’immagine spingendo sempre più utenti ad avvicinarsi alle tecniche utili per ottenere risultati significativi.

111.1-macchina fotografica (2)L’importanza dei corsi di fotografia ­­– La rinnovata popolarità della fotografia è testimoniata dal successo sempre più evidente dei corsi offerti da professionisti del settore. Se è vero che ormai, semplicemente utilizzando il proprio smartphone, è possibile scattare immagini in ogni momento della giornata, dall’altro canto va considerata l’esistenza di una serie di regole base da seguire con attenzione se si vuole realmente ottenere un risultato all’altezza delle aspettative. Regole che vanno apprese e messe in campo proprio per riuscire a padroneggiare gli strumenti tecnici i quali possono restituire nella maniera appropriata una determinata emozione o un particolare momento. Ed ecco che diventa allora importante saper scegliere un corso di fotografia.

Il boom dei corsi di fotografia in Italia Anche il nostro Paese è interessato dal vero e proprio boom per la fotografia in atto a livello globale. Un successo che ha spinto molte strutture già operanti nel settore a proporre corsi completi, in cui i docenti sono chiamati a spiegare non solo gli aspetti tecnici che possono differenziare una macchina fotografica rispetto a un’altra rendendola adatta a un primo piano piuttosto che a un campo lungo, ma anche quale sia il modo migliore per ottenere una composizione ottimale.

111.1-macchina fotograficaL’insostituibile talento dell’individuo Se questi sono gli obiettivi di un corso di fotografia, paradossalmente essi non possono però insegnare a fare una bella foto, non soltanto perfetta da un punto di vista tecnico ma anche capace di coinvolgere dal punto di vista emozionale. In sostanza, è certamente importante che chi insegna metta il proprio bagaglio di conoscenze tecniche a disposizione degli utenti; ma egli non può comunque sostituirsi all’occhio e alla sensibilità del fotografo. Proprio a chi ha in mano la macchina fotografica spetta il compito di capire quando è il momento di scattare la foto e in che modo farlo. Un qualcosa cha ha evidentemente a che fare con la sensibilità soggettiva.

Sara Spimpolo

(LucidaMente, anno XIV, n. 159, marzo 2019)

Print Friendly
Tag:, , , , , ,
  • Share this post:
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg