Cosa sono le agenzie di ricerca e selezione del personale?

Una risorsa fondamentale per intermediare domanda e offerta tra aziende e manager

Il web è una risorsa fondamentale al giorno d’oggi, anche sotto il profilo della ricerca e selezione del personale da parte delle aziende. Tuttavia, dal momento che non tutte le imprese possiedono le strutture idonee a ricercare i profili necessari alla propria attività, siano essi manager di alto rango o funzionari, come i quadri, è molto frequente che le aziende si rivolgano ad apposite società di selezione, che possono rappresentare un punto di svolta utilissimo nel procurare personale qualificato alle aziende: vediamo cosa sono queste agenzie e come funziona l’attività da esse svolta.

350.4-business-lavoroAgenzie di selezione manager: cosa sono?
Si definiscono anche società di recruiting e, sostanzialmente, il loro compito è quello di intermediare domanda e offerte di lavoro per manager e funzionari di alto profilo per le aziende. Scopo principale di queste realtà è quello di facilitare, cioè, l’incontro tra la domanda delle aziende e l’offerta dei potenziali candidati, mettendo in contatto le due parti dopo uno specifico processo, sostenuto da parte della società di recruiting, di ricerca personale qualificato.
Occorre precisare che le società di selezione middle management o top management vanno distinte dalle ordinarie agenzie per il lavoro: queste ultime, infatti, assumono i candidati e li somministrano alle aziende richiedenti; viceversa, le società di head hunting dirigenti utilizzano una piattaforma per gestire la selezione: i candidati interessati si iscrivono a quest’ultima, presentando il proprio curriculum e quant’altro valga a farsi conoscere dagli head hunters; saranno poi le aziende, clienti della società di recruiting, ad approfittare della selezione a monte operata dall’agenzia, mettendo a disposizione le proprie offerte di lavoro per manager.
Il compito della società, dunque, è duplice: da un lato, una volta raccolto un bacino di candidati per una o più posizioni, ne screma la lista attraverso colloqui e altre modalità di selezione, per poi presentare all’azienda i candidati idonei alla posizione ricercata dall’azienda; dall’altro, favorisce l’incontro fra candidati e aziende, in modo da favorire i processi di assunzione e la soddisfazione delle esigenze delle imprese medesime.

350.4-obiettiviChe vantaggi offrono le agenzie di recruiting?
Il meccanismo sinora descritto spiega il motivo per cui l’attività svolta da un’agenzia di selezione e ricerca del personale produce vantaggi diretti e indiretti sia per gli aspiranti executive che per le aziende. Quanto ai primi, un candidato che si iscrive alla piattaforma può accedere a tutti gli annunci presentati dalle aziende, eventualmente selezionando solo le posizioni che gli interessano per campo di attività, esperienze pregresse, ambizioni e zona geografica.
Si tratta di un’opportunità di crescita per gli aspiranti manager, dato che questo servizio elimina tutti gli ostacoli tradizionali che si frappongono tra il candidato e l’interlocutore finale (l’azienda), che dovrà assumerlo. Peraltro, attraverso il processo di selezione interno all’agenzia, quest’ultima viene a conoscenza delle caratteristiche e potenzialità di ogni aspirante manager, potendo poi – nel momento in cui una certa azienda si attiva per la ricerca di personale – destinare proficuamente a quest’ultima i profili più interessanti per la posizione ricercata. 

350.4-managerL’outsourcing di personale
Dal lato delle aziende, il processo appena descritto funziona come un vero e proprio ufficio di reclutamento esternalizzato, che si rende disponibile unicamente ogni volta che è necessario. In tal modo, non soltanto le aziende di minori dimensioni non devono investire nello sviluppo di uffici HR interni, ma anche quelle più grandi possono affiancare alle proprie modalità di selezione interna la consulenza operata dagli head hunter professionisti, da consultare già al momento della individuazione dei possibili profili utili all’azienda.
Tutto ciò spiega il forte successo di questa modalità operativa di ricerca e selezione del personale qualificato per le aziende, attraverso cui transita circa il 70% delle offerte di lavoro per dirigenti d’impresa. Grazie alle società di recruiting, in altri termini, si rende possibile agevolare la ricerca di un lavoro, risultato che avvantaggia allo stesso tempo sia i candidati che le aziende.
Naturalmente, per poter approfittare appieno di tutte le caratteristiche positive di questo servizio è utile rivolgersi esclusivamente a quelle agenzie di ricerca e selezione del personale manageriale che possano offrire le maggiori garanzie in termini di consulenza professionale, selezione e portafoglio di candidati. In Italia, un esempio del genere è rappresentato da Spring, società di consulenza internazionale specializzata nell’head hunting aziendale e nel recruiting: attraverso strumenti avanzati di valutazione delle competenze dei candidati, questa agenzia è in grado di proporre alle aziende i profili più indicati a seconda delle esigenze rappresentate in fase di studio.
In questo modo, i talenti più virtuosi potranno ottenere più facilmente l’accesso a prospettive di lavoro e carriera di alto profilo, mentre le aziende riusciranno a soddisfare più efficacemente la propria domanda di personale qualificato, da destinare alla esecuzione dei delicati compiti direzionali che le sfide del mercato oggi pongono agli operatori dei più differenti settori.

Carmela Carnevale

(LucidaMente, anno XV, n. 169, gennaio 2020)

Print Friendly