EVENTI CULTURALI|26 luglio 2011 18:08

Francesco Cento, “Né sole, né luna” (Scilla, 6 agosto)

Presentazione del nuovo romanzo del narratore calabrese, presso i luoghi nei quali è ambientato

Sabato 6 agosto 2011, alle ore 21,00, presso il pub Dalì city di Scilla (Marina grande, via Cristoforo Colombo, accanto alla chiesa dello Spirito Santo), si terrà la presentazione del romanzo Né sole, né luna. Quadri narrati del Settecento calabrese (inEdition editrice, 2011) di Francesco Cento.

Questo nuovo romanzo dello scrittore si innesta anch’esso, come il precedente (Litàlia, 2008) nel filone della narrativa meridionale incentrata sulle “delusioni storiche”. Stavolta l’autore ambienta a fine Settecento e non in epoca garibaldina, come nella scorsa opera, le vicende “corali” di una piccola comunità calabrese. Ricerca/rievocazione storica e sensibilità sociale si accoppiano per offrire ancora una volta – attraverso quadretti collettivi o le singole vicende dei personaggi maggiori – un affresco completo di un’epoca, di un luogo, di una società, di una collettività

A caratterizzare la narrazione, inoltre, è uno sviluppo teatrale, da “melodramma” (grande passione di Cento), al cui interno l’andamento musicale – talora brioso e vivace, talvolta nostalgico e sentimentale, altre volte doloroso –, i grandi movimenti collettivi, i dialoghi fitti, disvelano l’eterno “complotto” e “inganno” della Storia nei confronti degli “umili”.

Relatore sarà Diego Demaio, letture e interpretazioni di Marcello Sinigaglia. Sarà presente l’autore.

(r.t.)

(LucidaMente, 26 luglio 2011)

Print Friendly