Città della Pieve celebra l’Unità d’Italia

Un’intera notte dedicata al tricolore italiano per festeggiare i 150 anni dell’Unità d’Italia. Con una speciale due giorni, sabato 6 e domenica 7 agosto a Città della Pieve, in provincia di Perugia, completamente riservata all’inconfondibile stile italiano che ha reso unico il Belpaese nel mondo, seguendo il percorso espositivo attraverso le eccellenze made in Italy.

Nell’affascinante cornice del centro storico, durante una sera d’estate, sarà ricreata un’atmosfera per invitare il pubblico di appassionati, curiosi ma anche di semplici visitatori, a ripercorrere la storia d’Italia, tra grandi successi e marchi importanti, in un curioso “viaggio” visivo e sensoriale tra i famosi nomi dell’arte, della cultura, dell’economia e della storia d’Italia. Gli storici palazzi di Città della Pieve diventano un salotto in cui gli unici protagonisti saranno l’arte, la cultura, la storia, la moda, il gusto. Non mancheranno gli spazi espositivi con tutto il meglio del made in Italy: performance artistiche e culturali, laboratori, mostre, incontri e degustazioni per una vetrina a tutto tondo delle eccellenze del Belpaese, senza tralasciare la presenza dei più noti marchi italiani del settore automobilistico, della moda, della produzione artigianale di abbigliamento, dell’enogastronomia.

Nel centro storico del paese umbro la Ferrari, casa automobilistica di Maranello conosciuta in tutto il mondo per la produzione di autovetture sportive di lusso e da gara, esporrà la propria collezione privata. Nel chiostro di Palazzo Orca, moto Guzzi, partner dell’evento, metterà in mostra i propri gioielli d’epoca degli ultimi 50 anni del marchio Guzzi. Uno speciale angolo sarà dedicato alle storiche lambrette, autentico must delle due ruote, il cui nome deriva dal quartiere di Milano in cui erano prodotte, Lambrate, dall’industria meccanica di Innocenti. Sempre in tema di due e quattro ruote, un salto nel tempo con l’esposizione di carrozze d’epoca, compresi alcuni modelli originali delle prime carrozze a motore.

L’evoluzione culturale e sociale di un’Italia a cavallo tra boom economico ed emancipazione femminile, testimoniata dai primi programmi televisivi dell’epoca, sarà celebrata grazie alla collaborazione con i Centri Rai. Saranno mandati in onda programmi che hanno fatto la storia della televisione italiana, tra tutti Carosello, in onda sul programma nazionale della Rai, l’attuale Rai 1, per vent’anni, dal 3 febbraio 1957 al 1° gennaio 1977.

Grande attenzione sarà riservata al cinema e ai registi più importanti che, dal neorealismo alla commedia all’Italiana, hanno fatto ridere, sperare e piangere intere generazioni. A completare questa finestra sulle eccellenze italiane, c’è uno spazio dedicato completamente al settore gastronomico. Il ricco calendario di appuntamenti si svolgerà all’interno della cosiddetta Rocca del Gusto, dove saranno ospitate le degustazioni guidate, una per ogni sala. Il percorso sensoriale condurrà il visitatore nella stanza del caffè, dove sarà possibile assaggiare diverse miscele e scoprire la storia e i segreti di una tazzina d’autore, con l’ausilio di esperti e di professionisti del settore. I più golosi non potranno evitare di sostare nella stanza del gelato, con degustazioni di gelato artigianale e gusti dedicati ai sapori italiani, fino al gelato salato. La stanza del vino offrirà la più vasta selezione di vini del territorio, mentre quella degli spiriti italiani condurrà alla scoperta delle migliori distillerie nazionali. La stanza del sigaro, con degustazioni guidate di sigari toscani in un insolito abbinamento con il gelato al cioccolato. Saranno presenti le più note aziende produttrici di pasta, vino, liquori e olio che hanno reso la nostra cucina unica al mondo.

Palazzo della Corgna sarà la location adatta dove apprezzare moda, arte e design. Accanto all’esposizione di modernariato, accessori e abiti da sposa anni ’60, con un angolo tutto dedicato al vintage e un altro alle storiche biciclette Bianchi, Campagnolo e Legnano, si potranno ammirare splendidi abiti di sartoria delle migliore fatture.

(f.f.)

(LucidMente, 28 luglio 2011)

Print Friendly