Post Tagged with: "Dora Anna Rocca"

Sellia Marina onora giornalismo, cultura ed etica

Sellia Marina onora giornalismo, cultura ed etica

0 / 3 agosto 2015 00:00

La cittadina in provincia di Catanzaro ha fatto da sfondo alla serata di gala del premio Pandora, conferito anche alla nostra corrispondente Dora Anna Rocca. Un importante riconoscimento per le attività culturali svolte

“Trame” contro ’ndrangheta, mafia, camorra

“Trame” contro ’ndrangheta, mafia, camorra

0 / 29 giugno 2011 18:45

Si è concluso a Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro, il Festival dei libri sulle mafie: magistrati, editori e giornalisti a confronto sulla lotta alla criminalità organizzata

Fare in modo che la televisione non divenga “cattiva maestra”

Fare in modo che la televisione non divenga “cattiva maestra”

0 / 2 giugno 2011 15:22

Intervista al giornalista torinese Giovanni Minoli, noto volto della Rai, su tv e altro ancora

Adolescenti in Italia: “Conosci tuo figlio?”

Adolescenti in Italia: “Conosci tuo figlio?”

0 / 19 maggio 2010 00:00

“Chi è Giorgio?”, una ricerca sociologica di Dora Anna Rocca per Rubbettino editore

“Utopia” e “Babilonia” in Giuseppe Lauria

0 / 2 giugno 2008 00:00

Un percorso avvincente quello che si riesce a ripercorrere attraverso i quadri che riflettono cinquanta anni di attività di Giuseppe Lauria: artista nato ad Accettura, in provincia di Matera, vissuto per trenta anni a Lamezia Terme, in Calabria, e trasferitosi […]

Popper su Keplero, Galilei e Newton

0 / 17 agosto 2007 00:00

“Tra i tre giganti dello spirito – i coevi Galilei e Keplero e il loro successore Newton -, che insieme (e con altri) hanno creato la nostra scienza, forse Keplero è il più grande. […] Galilei era profondamente prigioniero della credenza […]

Luigi Pirandello e… la cosmologia

0 / 27 maggio 2007 00:00

“La vita è il vento, la vita è il mare, la vita è il fuoco; non la terra che si incrosta e assume forma. Ogni forma è la morte. Tutto ciò che si toglie dallo stato di fusione e si […]

Non è solamente odioso “bullismo”

0 / 3 dicembre 2006 00:00

Molti gli episodi di violenza perpetrata da minorenni, purtroppo ormai non episodici, ma quotidiani e non legati ad una specifica realtà sociale o territoriale italiana. E’ perfettamente inutile, in tal caso, operare distinzioni tra ceto operaio, impiegatizio, benestante, o tra […]